Monaco, in novembre l’assise degli chef

 

 

L’evento sarà straordinario, anche perché troverà sede in un posto, Montecarlo, altrettanto straordinario; si svolgerà dal 26 al 28 novembre ed è lo Chefs World Summit, 2 giorni di conferenze (40 in tutto) e di laboratori interattivi  con 5500 metri quadrati dedicati a prodotti di eccellenza di 200 brand. Gli chef saranno circa 2200 con una concentrazione di stelle elevatissima, ben 150 provenienti da 57 paesi. Un convegno di chef stellati è qualcosa di ben diverso da una fiera, anche qualificata, perché qui sono i grandi protagonisti della qualità della ristorazione a raccontarsi e a riflettere sui doveri e sulle responsabilità che comporta “gestire” e distribuire il cibo. Il titolo di questo tema centrale è “Gli chefs responsabili e impegnati per il pianeta, per l’impiego e per gli altri”. A presenziare quale padrino di questo evento, giunto alla sua terza edizione, è stato chiamato lo chef Mauro Colagreco. L’autorevole rivista Le Chef renderà noto un elenco prestigioso: “100 Chefs 2018”, l’unica classifica mondiale dei grandi cuochi scelti dagli stessi cuochi di tutto il mondo. Al primo posto Michel Troigros che succede a Alain Passard eletto per il 2017, a Michel Bras per il 2016 e a Pierre Gagnaire per il 2015. E’ l’unica nota un po’…stonata: perché solo chef francesi?…….

Share Button

Lascia un commento