A’ promozione cor regalo…

Pasquino

Un amico, ovviamente di Roma, ci ha inviato questo straordinario commento in romanesco sulle continue bidonate che vengono contrabbandate per “promozioni”. Lo pubblichiamo con l’augurio che i commercianti del Nord e del Centro non facciano finta di non capire…

Dice: “Anvedi che promozione che t’ho fatto!”… “Ammazza che robba!”, me viene da dì!… Ma poi ce penso meglio e me chiedo: “Ma cor frullatore, er robot or miscelatore, che ce faccio?!”…
Aho, è pur vero che a “cavallo donato nun se guarda ‘n bocca!”, però me viene da pensà che me lo potresti pure regalà no schifo de’ tablet o de’ smartwatch… O magari, anche n’abbonamento a sto coso, sto Netflix, che ce stà a sfonnà li timpani tutti i santi giorni…
Core mio, de cuochi e de chef ne abbiamo già pieni li cosiddetti: ogni giorno ce rompono le palle in Tv da mattina a sera: e mo’ basta, dico io… nun se ne po’ più!
E a te in fondo in fondo che te frega?!… In fin de’ conti, un prodotto vale l’artro, nun te sembra?… O forse sotto sotto ce stà l’inganno?!…
Perché sai, come diceva la bonanima de Ciceruacchio: “Cor popolo ce se sbatte sempre er grugno!”
Famme capì: ma nun è che per caso ‘na fragatura come quella der regalo fantasma de quarche tempo fa? Sì, quella der te faccio ‘n regalo subito a babbo morto, ma me dispiace ditte che ho solo ducento prodotti in tutta Italia?!
No, perché se così ha da esse, me sembra proprio ‘na presa pe’ i fondelli!
Pecché sai, quanno poi vado a comprà sta lavatrice o sto Tv e glie chiedo tosto tosto er regalo mio e me sento dì che nun ce sta più e che sur volantino ce sta scritto “Fino ad esaurimento scorte”, come dì, me sturbo un pochetto e poi pijo d’aceto…
E se poi penso che sotto sotto ce po’ sta pure quarche ‘ntrallazzo cor quarche produttore, eh beh, li me ‘ncazzo proprio!
E nun solo ner tu negozio nun c’entro più, ma te sputtano ‘n giro co’ tutti li amici mia… E giassai, ch’er passaparola nella nostra cara Italietta, conta ancora, eccome…
Ma, core mio, io ce lo so so che questo nun lo potrai mai fa’ a Pasquino tuo, perché semo tutti adurti e vaccinati e sotto sto cielo bello de Roma e der Berpaese ce troviamo tutti così tanto bene,… pure co’ le promozioni che ce propini tutti li giorni.

Pasquino

Share Button
Tags:  , ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>