Al CES 2020 tra sex-toy e mega tv i robot fanno la pizza per tutti

Dal 7 al 10 gennaio Las Vegas diventa con il CES, Electronics Consumer Show, la capitale mondiale dell’elettronica di consumo, che, però da qualche anno, per non annoiare con l’infilata di tv e smartphone tutti molto simili, ha aperto spazi enormi alle auto smart (elettriche, connesse, autoguidanti eccetera) e, da ora, anche ai sex-toy. Proprio quei sex-toy che, come avevamo raccontato in un reportage di anteprima, l’anno scorso erano stati cacciati via dopo pochi giorni di esposizione. E dopo un clamoroso successo. Con un’incredibile dose di ipocrisia esibita, tra l’altro, in uno dei luoghi più indecentemente peccaminosi, dove l’arte di fregare con il gioco -gestito da multinazionali mafiose-è annidata in ogni angolo, viene ordinato di riaprire gli stand dei produttori di sex-toy smart per i quali però viene attrezzata un’area a parte (Salute e Wellness) con un preciso limite: niente modelle seminude, niente esibizione di pelle e curve, ma standiste e standisti di normale eleganza. Dopodiché, ringalluzziti dalla vista di bellone e belloni vestiti e dalla dimostrazioni dell’efficacia di questi giochini, i visitatori dovranno affrontare km di infilate pazzesche di mega tv, di smartphone, hi-fi, case intelligenti, frighi super connessi, lavatrici parlanti, robot fastidiosamente queruli e qualche novità. Sicuramente lo è Picnic, una serie di robot che Centerplate, il fornitore alimentare ufficiale del CES, fa lavorare facendogli fare e servire migliaia di pizze. Ogni robot riesce a produrre fino a 300 pizze personalizzate in un’ora soltanto.

E c’è anche la porta che contiene i cibi freschi ordinati

Tutto è gestito dal Cloud di intelligenza artificiale di Picnic secondo un sistema di controllo che già è stato rodato con successo nel mondo reale del food. Sempre in tema alimentare, citiamo in anteprima una innovazione di LG (tra le tante che presenta): una porta intelligente che contiene un vano per gli alimenti freschi in consegna e un contenitore per i pacchi ai quali può accedere il personale che deve consegnare la merce rodinata.

Share Button

Lascia un commento