Arriva l’estate, cambia il “clima”

Woman using cell phone in modern living room

Sempre più intelligenti e smart e sempre più attenti ai consumi e al benessere; i nuovi climatizzatori riflettono ormai quello che gli utenti di tutto il mondo richiedono: meno sprechi, più comfort, più personalizzazione. Ormai sono in vendita apparecchi che, pur funzionando insieme ad altri elettrodomestici energivori, non fanno superare la fatidica soglia dei 3,3 kWh oltre la quale il contatore si blocca. E poiché il 90% dei climatizzatori comunica ormai via Internet e tramite App con l’utente in remoto, è possibile rendersi conto in ogni momento dei consumi del climatizzatore o dei climatizzatori, gestirne il funzionamento in modo intelligente evitando che funzionino in nostra assenza o, all’inverso, che entrino in funzione se dobbiamo rientrare prima dell’orario consueto. Quanto ai prezzi e alle tipologie, il monosplit ha un range da 500 a 1.550-2mila Euro, e le differenze derivano dall’uso del nuovo gas R32, dalla velocità e dall’efficacia dei controlli, dalla qualità del motore-compressore (molto importante!!!) e dalla possibilità di personalizzare orari, umidità, temperatura, ventilazione e pulizia dell’aria sino ai modelli che creano un ambiente realmente”depurato” e senza allergeni. Le allergie stanno infatti crescendo in tutto il mondo, e sonostrettamente legate all’inquinamento. In base alle diverse necessità della famiglia e personali ecco alcuni requisiti e prestazioni da considerare.
Il clima su misura-Netatmo è un nuovo IoT (Internet of Things), un sistema portatile che segnala su smartphone le condizioni del comfort di casa, indicando ventilazione (necessaria per il benessere), temperatura, umidità e rumore con estrema precisione. Questo consente per esempio di gestire anche a distanza il climatizzatore per migliorare questi parametri. Molti condizionatori installati da qualche anno non hanno filtri efficaci e spesso ci si dimentica di pulirli o di sosotituirli, un grave inconveniente all’origine di molte allergie e malesseri. Quando si desidera un comfort totale ecco il nuovissimo Wind-Free di Samsung che ha caratteristiche uniche. Crea rapidamente il fresco desiderato, senza mai causare correnti e flussi; i 21mila microfori di cui è dotato fanno uscire flussi molto soft ma intensi e con una diffusione così omogenea e capillare che in ogni punto dell’ambiente si ottiene la stessa temperatura. Il nuovo apparecchio ha inoltre una forma triangolare che inflisce parecchio sul comfort grazie all’ingresso e all’uscita più ampi dell’aria.
Il nuovo gas, amico dell’ambiente-Da qui al 2030 entreranno in funzione nel mondo -secondo l’Istituto di ricerca Berkeley-oltre 700 milioni di climatizzatori che, pur avendo gas refrigeranti con minor effetto serra rispetta a una volta, immetteranno comunque ancora nell’aria quantità enormi di gas. L’Europa ha da anni stabilito che man mano vengano eliminati del tutto questi gas. E il migliore oggi è il R32 che diventerà obbligatorio purtroppo molto più avanti. Alcune aziende e per prima la Daikin, hanno deciso di usare per i loro condizionatori questo gas che ha solo un terzo di emissioni con effetto-serra rispetto agli altri gas refrigeranti attualmente in uso, oltre al fatto che ne viene richiesto di meno.

Risparmiare sempre di più
Le App e le connessioni a Internet rendono i nuovi climatizzatori “smart”, intelligenti ma ora c’è qualcosa di più; sul display dello smartphone o del tablet i climatizzatori di Samsung, Mitsubishi, Daikin, Haier e LG Electronics trasmettono, su richiesta, quanto sta consumando l’apparecchio e, in casa, questi dati vengono ricordati, ben visibili anche per i distratti, sul display del condizionatore. La possibilità di gestire a distanza il clima di casa diventa indispensabile se si vogliono evitare bollette elevate quando sono installati multisplit; ogni locale infatti richiede funzionamenti e regolazioni decisamente diverse per avere un comfort personalizzato ma solo dove è necessario. La raffinata sensoristica (di prossimità, termica, di movimento) dei modelli più attuali consente inoltre risparmi notevoli poiché arrivano a captare -in tempi rapidissimi- la posizione e il numero delle persone, quanto calore emettono nell’attività che svolgono, dove si dirigono e anche quanto calore emette la luce solare. A seguito di questi dati adeguano immediatamente temperature, direzione del flusso dell’aria e ventilazione in modo che intorno alle persone si crei il clima migliore senza sprechi. Clima migliore significa anche che grazie a filtri e trattamenti professionali viene trattenuto il 90% di inquinanti e allergeni. E chi soffre di allergie può finalmente respirare un’aria quasi priva di sostanze irritanti.

Galleria immagini:
1, 2
BTicino, Eliot Smarther, termostato smart made in Italy, connesso, da parete o da incasso, con un design raffinato, premiato da IF Design Award; consente di gestire anche da smartphone funzioni e programmazioni per la climatizzazione e il riscaldamento.

3
Daikin, Bluevolution, Ururu Sarara, mono e multisplit con gas R32, A+++/A+++, con Flash Streamer, un sistema brevettato che riduce notevolmente polveri, pollini, muffe e allergeni, virus e batteri oltre agli odori; un sensore intelligente rileva le persone e se entro 20 minuti non c’è più nessuno nell’ambiente, mette in stand by il condizionatore. Tutte le funzioni e i consumi sono gestibili a distanza. A partire da 900 Euro.

4
Electrolux, OptiBreeze, monosplit, premio Red Hot Design Award, A++/A+, la rumorosità scende a 29 dB nel funzionamento notturno, un sensore capta la temperatura dove siamo per dare sempre il fresco su misura e i filtri Bio Hepa e Pure 02 al plasma neutralizzano le polveri, gli inquinanti, i pollini e ogni odore. Euro 500.

5, 6
Fujitsu, Linea KG, A+++/A+++, a partire da 7.000 BTU, con gas R32, profondo solo 21,5 cm, è dotato di sensore di prossimità che riconosce la presenza delle persone. Solo 19 dB la rumorosità; con l’App FGLAir (anche in italiano) è possibile il controllo totale in remoto. Per la versione multisplit è disponibile un teleco ando molto chiaro.

7
Fujitsu, lo schema del sistema multisplit Fujitsu che fornisce con pù unità interne il clima su misura in più ambienti con regolazioni diversificabili e personalizzabili ma con una sola unità esterna

8
Haier, Down R32, A+++/A++, con WiFi integrato per funzionare con l’App in remoto da smartphone; un sensore rileva la presenza delle persone in 6 zone, la loro posizione, i movimenti e la luce solare, per evitare sprechi e dare un comfort omogeneo. Il generatore NanoAcqua emette una miscela umida con ioni che eliminano i batteri e gli inquinanti. A partire da 400 Euro.

10
Hisense, Silentium, con gas R32, DC Inverter, A+++/A+++, Rumorosità solo 16,5 dB; gestibile completamente in remoto con l’App Hi Smart Life. Disponibile mono e multisplit. A partire da 1.190 Euro.
11
LG Electronics, Artcool Lifestyle, mono e multisplit, funzionalità in remoto con WiFi e App; è possibile usarlo con altri elettrodomestici poiché non fa salire il consumo sopra i 3,3 kWh; 10 anni di garanzia del compressore e sul display compaiono i consumi. A partire da 900 Euro.

12, 13
LG Electronics, Deluxe Lifestyle, A++/A++, da 9000 BTU, monosplit, con WiFi integrato, ionizzatore, 10 anni di garanzia per il compressore e una profondità di soli 19 cm. Sul display compaiono in tempo reale i consumi energetici.

14, 15, 16
Midea, Ultimate Comfort, A++/A++, remotabile con App, un sensor monitora l’umidità dal 30 al 90%; l’aria viene diffusa con angolazioni elevate per raggiungere ogni angolo anche se l’ambiente è irregolare; in funzionamento notturno emette solo 18 dB; autopulente per la massima igiene, è dotato di una filtrazione con ionizzazione molto efficace.

17
Mitsubishi, MSZ-LN, climatizzatore molto compatto profondo solo 18 cm; A++/A+, molto silenzioso, dotato di deflettori motorizzati, di una sensore che tiene conto della posizione delle persone nell’ambiente per dirigere il fresco verso di loro, ha filtri speciali che ossidano qualsiasi impurità, inquinante e allergene. E’ gestibile in remoto anche per controllare i consumi in diretta. A partire da 1.50 Euro.

18
Mitsubishi, On-Air, climatizzatore a cassetta, a sofitto, una soluzione elegante per grandi ambienti con l’uscita dell’ aria a 4 vie per una copertura totale; è possibile installare un sistema sensoristico che mappa la la zona, la temperatura, le presenze e il flusso diretto e indiretto dell’aria per dare comfort senza sprechi e senza che vi siano zone con temperature molto diverse.
19
Netatmo, Healty Home Coach, il più avanzato sistema di controllo emisurazione dei 4 parametri del comfort e della salute in casa: l’umidità, la temperatura, la qualità con il livello di inquinamento e il rumore. Grazie all’App di netatmo è possibile ricevere in ogni momento sullo smartphone i dati dell’aria. Consiglia anche su come correggere gli eventuali dati negativi. Si collega al WiFi di casa. Euro 99.

20
Olimpia Splendid, UnicoInverter 13A+, climatizzatore fisso senza unità esterna con Dual Inverter Mode che garantisce il funzionamento di picco nei momenti molto caldi e il funzionamento più basso nelle restanti ore con la massima efficienza. Con pompa di calore e sistema di multifiltraggio. Facile da installare, smaltisce la condensa. Euro 1.500.

21, 22
Panasonic, Etherea, con gas R32, remotabile, monosplit molto silenzioso, con soli 19 dB di rumorosità. A+++/A+++; Econavi mantiene automaticamente la temperatura e l’umidità in base alle attività e alla luce solare. Con Airswing la direzione dell’aria varia di continuo. Grazie ai sistemi avanzati di filtraggio e pulizia dell’aria è adatto a persone che soffrono di allergie. A partire da 500 Euro.

23, 24, 25
Samsung, Wind-Free, un climatizzatore di elevata efficacia con un’esclusiva tecnologia per la distribuzione ottimale dell’aria tramite ben 21mila microfori che emettono un flusso morbido, intenso e omogeneo con una temperatura costante. Questo determina consumi molto bassi. Rumorosità di soli 16 dB. A partire da 9.000 BTU. Integra WiFi per essere controllato tramite un’App da qualsiasi device in remoto con la possibilità di verificare costantemente i consumi. A partire da 1.800 Euro.

26
Thermomec, distribuito da ENI, Superjade, A++/A+, con autodiagnosi, è dotato del sensore di presenza, è disponibile in 9 versioni di potenza ed è acquistabile presso gli Energy Store ENI dove è possibile avere i servizi correlati e cioè l’installazione e la manutenzione. A partire da 1.100 Euro.

27
Toshiba, Shorai, con R32, A++/A++, in 6 taglie tra le quali le più potenti sono dotate di controlli automatici della direzione e dell’intensità del flusso dell’aria con 6 livelli diversi. Con un kit è possibile gestire tutto il funzionamento in remoto. Euro 1.500.

28
Tado, termostato IoT, smart, per il controllo della climatizzazione e del riscaldamento anche da remoto con App; consente risparmi elevati sino al 40% dovuti alla possibilità di controllare in tempo reale le condizioni interne ed esterne della casa per poter subito correggere tempi e temperature. Con la geolocalizzazione, individua dove siamo fuori casa e la fa trovare fresca o calda, ventilata, con il clima giusto al nostro rientro, senza sprechi ma con il massimo comfort. Euro 180.

29
Vortice, Vort Artik, multisplit per un grande loft con 3 unità esterne e 4 interne, per grandi spazi da 2,3, 4 locali; Inverter e valvole a 4 vie molto efficienti; riscaldamento, raffrescamento, deumidificazione e ventilazione con sbrinamento intelligente.

Share Button
Tags:  , ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>