Buon compleanno Valentina, la prima astronauta della storia

Nasce in un paesino sul Volga il 6 marzo 1939, una grande donna, la russa-sovietica Valentina Vlaridimirovna Terechkova, la prima cosmonauta e astronauta al mondo, figlia di un eroico caduto della seconda guerra mondiale. Nasce in una famiglia modestissima, tanto che, pur avendo sin da molto giovane un sogno molto forte, quello di volare nello spazio come il suo eroe-simbolo Yuri Gararin, il primo uomo astronauta, deve fare lavori umili, l’operaia, la sarta, la stiratrice…Ma contemporaneamente, Valentina studia alle scuole serali materie tecniche con tanto impegno e tanta tenacia e diventa anche un’abilissima paracadutista. Si iscrive ai concorsi statali per diventare astronauta, senza riuscirci perchè in tanti, durante gli anni 60, si candidano in nome di un’avventura estremamente affascinante ma anche per mettersi al servizio della scienza e del progresso dell’URSS. Nel 1962 viene selezionata e può finalmente addestrarsi, studiando ingegneria e con esercizi psicofisici speciali, a volare nello spazio. E nel giugno del 1963 sale sulla navetta Vostok, prima cosmonauta donna al mondo, molto molto prima di altre di altri Paesi. Valentina rimane per tre giorni a bordo girando nello spazio e poi atterra senza nessun problema nell’area del cosmodromo di Baikonur. Premiata e decorata in tutto il mondo, continua a vivere nel settore militare e in quello delle tecnologie spaziali, e continua anche a studiare ingegneria.

Share Button

Lascia un commento