Occhio a Daniel Kretinsky, potente ras europeo dell’energia, dei media, del retail

  Ha cominciato da lavori duri, ma era già segnato e baciato in fronte dalla fortuna e da potenti amici. Trattava preservativi, faceva il ragazzo di studio a 850 euro al mese (solo 10 anni fa) ed era molto ambizioso. Poi, con una straordinaria rapidità, è diventato miliardario, con i 2,6 miliardi di fatturato della […]

Gli “amici” dell’est Europa ci inviano maiali per i prosciutti “made in Italy”, zeppi di peste suina

    La foto? Si è terribile ma ce la meritiamo….facciamo finta di non sapere niente. In Romania dilaga-raccontano le cronache- la peste suina africana. La presenza del virus è stata per la tredicesima volta accertata anche nella provincia di Dambovita,con oltre 230.000 i suini abbattuti mentre confezioni di parti di maiali di incerta qualità, […]

Il caso Pernigotti. Stop alle taroccate

    di Silver Fox Eccomi ancora a voi con un caso specifico che riflette una sciagurata tendenza. Pernigotti, un marchio italiano molto, molto famoso quello dei “Gianduiotti”, fondato nel 1860 per la produzione di un cioccolato finissimo di tradizione piemontese. In questo mondo globalizzato finisce nelle grinfie dei turchi, magari a due lire (quelle […]

In crisi Ceconomy, quello di Mediaworld e Saturn

    Pieter Haas, il mega direttore generale di Ceconomy, gigante europeo del trade hi tech (Mediaworld, Saturn, Fnac-Darty, ) è stato licenziato dal consiglio d’amministrazione perché i risultati della sua gestione non erano stati giudicati in linea con i programmi. In un anno il titolo alla Borsa di Francoforte ha infatti perso il 56 […]

Come scegliere un installatore affidabile

  Quanti litigi nelle assemblee di condominio per l’antenna centralizzata, quante volte c’è chi si lamenta perché non riceve alcuni canali, altri li ricevono male e poi c’è sempre chi installa quelle orrende “padelle” da balcone….Oppure,le lamentele cominciano subito, quando l’impianto fatto da poco richiede interventi, aggiustamenti, riparazioni, dimenticando che l’assemblea in preda a manie […]

Whirpool, che cosa succederà il 31 dicembre?

    Il 31 dicembre  i dipendenti della Whirlpool conosceranno il destino degli 800 esuberi che l’accordo sottoscritto nel 2015 tra la Whirlpool Emea, le rappresentanze sindacali e il Ministero aveva posticipato legandolo ad un necessario miglioramento delle vendite. Miglioramento che in Europa non c’è stato perché il primo trimestre 2018 per Whirlpool si è chiuso […]