CHE BORSA! TELEFONA E SI ILLUMINA

13556812_1092667540815636_1881265281_n

 

E’ interamente made in Italy, si presenta con un design decisamente raffinato e con una texture di grande effetto grafico, ispirata agli antichi sigilli giapponesi di epoca Liberty. Si tratta della serie di borse di tendenza 289 di Sara Giunti presentata con il claim “Si accende con un click e vibra quando ti chiamano”. Ed è proprio così. E’ utilissima per chi desidera tenere la suoneria del cellulare spenta ma vuole essere in qualche modo sempre avvisato delle chiamate in entrata. Ma capita spesso che la vibrazione non venga avvertita. Ed ecco la soluzione, il manico che vibra. Molto semplici la messa in opera e il funzionamento, si scarica l’apposita App, si connette la borsa allo smartphone posto all’interno attivando il Bluetooth (4.0 superiore) e la connessione è attiva. Quando arriva una chiamata il manico comincia a vibrare ed è quasi impossibile non accorgersene. L’App consente anche di verificare il livello della carica. Ma questa borsa hi tech riserva un’altra sorpresa studiata su misura della donna e cioè la luce interna a Led che si accende con una semplice pressione del logo e consente -finalmente- di vedere il contenuto interno. Quante volte le donne cercano, rovistano e frugano nelle borse alla disperata caccia di qualcosa che spesso non si trova? Ecco la soluzione, una illuminazione decisamente provvidenziale. 289 di Sara Giunti è una borsa, bella, intelligente e utile. Un dettaglio tecnico: il materiale è molto gradevole al tatto ed è costituito dall’accoppiamento di pvc e cotone.

 

Share Button

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>