Cresce del 40 per cento l’equity crowdfunding italiano

StarsUp equity crowdfunding ci invia una notizia positiva: quello che è appena trascorso è stato  un semestre da record per l’equity crowdfunding italiano (che è solo una parte del crowdfunding nazionale). Sono ben 39 milioni i fondi  raccolti da 67 offerte; nei primi sei mesi del 2020- prosegue il comunicato di StarsUp- l’equity crowdfunding infatti non ha fermato la sua crescita ed ha raccolto il 40% in più rispetto allo stesso periodo del 2019.

Un primo trimestre migliore del secondo in termini di raccolta, ma comunque un semestre da record che ha già superato l’ammontare raccolto in tutto il 2018.

L’investimento medio rimane costante (tra 5 e 6 mila euro) mentre è salito il target medio di raccolta raggiunto (a oltre 500k).

Che cosa rende così interessante questo specifico ambito delle piattaforme per il credito on line? Una risposta viene da Andrea M.Gilardoni, fondatore di Rendimento Etico, piattaforma di lending crowdfunding immobiliare che, dopo solo un anno, è già il n.1 nel settore. “Il motivo è che i piccoli investitori guardano con grande interesse al mercato immobiliare”. E poiché le banche cederanno grandi quantità di immobili che costituiscono per loro crediti spesso deteriorati, vi saranno eccellenti occasioni per i privati per acquistarli a prezzi molto scontati.

Share Button

Lascia un commento