Darty rimane francese, acquistata da FNAC

Parigi, aprile 2016-Fnac compra Darty per 1,2 miliardi di euro, un prezzo giudicato alquanto salato, ma fondamentale per mettere fuori gioco il contendente n.1, la catena Conforama dal 2012 del gruppo sud-africano Steinhoff che ha deciso di rinunciare alla gara al rialzo perché considerata decisamente troppo cara. Fnac, che opera ormai nell’orbita del gigante Vivendi, che ha acquistato in aprile il 15% della società, da tempo resisteva all’OPA lanciata da Steinhoff. Vivendi e un gruppo di azionisti di Darty hanno consentito a Fnac di resistere e rilanciare dall’iniziale offerta di 859 milioni di Euro sino all’attuale limite di 1,2 miliardi, prezzo definitivo. I due brand rappresentano un matrimonio ben assortito e complementare: Fnac opera nell’ambito dei libri e dell’editoria digitale in generale con una sempre più forte presenza sull’on-line mentre Darty, una catena specializzata in elettrodomestici e elettronica di consumo, mantiene forte la sua presenza reale sul territorio, che la protegge dalla impietosa e lacerante guerra delle vendite on-line sempre più disastrose perché basate esclusivamente sul prezzo. Conforama era stata acquistata nel 2012 dal gigante mondiale del lusso, PPR (Pinault-Printemps.Rédoute) che ora si chiama Kering. Steinhoff, sud africano, molto forte in tutta l’Africa ha cominciato a operare da qualche anno in Europa dove è diventata la catena n.2 dei mobili. E dove intende diffondersi comprando piccole e grandi catene e gruppi.

 

Share Button

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>