ECCO I TREND VINCENTI DEL FOOD MONDIALE

25140_3182_PRMDR

La Bibbia delle grandi tendenze dell’alimentazione e degli alimentari, l’americana Whole Foods Market (che Amazon ha di recente annunciato di voler acquisire) ha analizzato l’andamento dei mercati mondiali nell’ambito soprattutto dei cibi e delle bevande il più possibile naturali, salutiste o comunque “bio-corrette”, e a km zero. Ha mandato in giro i suoi esperti ed ha estratto, per così dire, da queste esperienze oltre che dalle vendite, i trend di ciò che i consumatori chiedono e chiederanno. Whole Foods è la catena di supermercati di food biologici n.1 in Usa ma considerata dai professionisti dell’alimentazione e dell’agroalimentare di tutto il mondo anche una fonte di informazioni e ricerche di straordinaria affidabilità. Per citare solo un “perché” di questa reputazione: i tecnici della società lavorano esclusivamente in diretto contatto con i produttori. Quali sono dunque questi trend per il futuro prossimo?

1-Bevande naturali sempre più toniche e destinate a fare del bene al corpo, con aggiunta di kurkuma, kava e funghi speciali medicinali.

2-Una ricerca costante e innovativa contro lo spreco utilizzerà sempre di più sostanze provenienti dalla lavorazioni alimentari di trasformazione, come, per esempio, il siero di latte derivante dalla produzione di yogurt viene utilizzato per bevande probiotiche.

3-Cucina giapponese, più che il sushi, le alghe che hanno eccezionali proprietà.

4-La pasta ottenuta da farine povere, antichissime, alternative.

5-Tutto cià che la natura offre di fortemente colorato con un particolare interesse per le bacche. Perché la ricerca ha confermato che i colori intensi della natura indicano una elevata, resistente e preziosa concentrazione di antiossidanti.

6-Sempre di più mix di ingredienti e di cibi molto diversi, sia per non sprecare nulla sia per mescolare e ibridare il gusto cercando ciò che la tradizioni dei diversi popoli ci hanno tramandato.

Share Button

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>