Ecco le nuove lavastoviglie, ecologiche, a prezzo accessibile e finalmente silenziose

6-CANDYLavastoviglie SimplyFi - Copia

E’ la “regina” delle cucine, ed è desiderata soprattutto dalle donne che detestano la pesante corvée del dopo-pasto, delle stoviglie da lavare, del disordine nel lavello. Consuma meno acqua, meno detersivo e meno elettricità del lavaggio a mano e bastano queste cifre per convincere anche i più scettici: a mano vanno via, per lavare un carico di stoviglie per 12 persone oltre 150 litri. Con la lavastoviglie da 10 a 15. E per l’elettricità la differenza è altrettanto evidente: da 2-3 kWh al posto di 1 kWh con la macchina. Quanto al detersivo, altamente inquinante che meno se ne usa meglio è, il rapporto è di 4-5 a 1. C’è ancora qualcuno che considera “ecologico” lavare a mano piatti e stoviglie? Quanto ai prezzi, un apparecchio di fascia medio-bassa e media costa da 350 a 600 euro circa; un modello di fascia medio e medio-alta sale sino 900-1000 euro. Superano i mille euro le lavastoviglie più efficienti, connesse a smartphone e internet, super-ecologiche, con risultati di lavaggio eccellenti. Chi più spende, come sempre, meglio spende.

Nel cassetto, invisibili e appendibili
La lavastoviglie viene spesso acquistata come regalo da fare e da farsi per Natale, e di anno in anno si arricchisce di nuove prestazioni. La novità è che ora i piatti sporchi si lavano nel cassetto e cioè nella lavastoviglie a cassetto, difficile da trovare nei punti vendita (Kitchen Aid, Foster e Fisher&Pykel) ma molto comoda perché non occorre più fare faticosi movimenti. Una soluzione molto pratica e intelligente anche se costosa (circa il 30-40% in più sulla media). Per le grandi cucine aperte sul living ecco la lavastoviglie a totale scomparsa, anche il cruscotto e tutti i comandi sono invisibili; Led intensi proiettano informazioni ”luminose” sul pavimento per consentire di seguire le fasi del programma.

Quanti coperti? Da 6 a 17
Per le mini cucine sono disponibili lavastoviglie larghe 45 anziché 60 cm ( Foster, Whirlpool, Bosch, Hotpoint Ariston) da 6 a 9 coperti e un modello particolare della SMEG, da 90 cm ma poco ingombrante in altezza, installabile ad un’altezza tale da non doversi chinare. Ed è facile da caricare. Per grandi famiglie i che consumano tutti i pasti a casa o ricevono spesso ospiti ecco lavastoviglie da 14 sino a 17 coperti, e che ha lo stesso ingombro dei modelli con una capacità “tradizionale” di 12-13 coperti. A prescindere dalle dimensioni, conviene verificare bene prima dell’acquisto quali sono le altezze massime per i grandi piatti di portata oppure se è possibile spostare cestelli e contenitori per far posto a stoviglie molto ingombranti.
Silenziose e domotiche
Nella casa piccola, nel condominio dove i muri non sono super-isolati, nel monolocale con cucina aperta la lavastoviglie in funzione al massimo della lavaggio, può diventare fastidiosa; solo i più recenti modelli, di classi energetiche elevate, non superano la soglia dei 50 decibel. Poiché conviene far funzionare la lavastoviglie di sera o addirittura in tarda sera, conviene scegliere una macchina con un rumore di 45 db. Due modelli, AEG e Bosch, scendono addirittura sotto i 40 (39) e anche Miele non va oltre i 41 dB. Qualcosa di eccezionale e cioè con un funzionamento a bassissimo consumo e rumore e per grandi carichi? La svizzera V-ZUG, con tripla A, funziona con la pompa di calore che dimezza i consumi e lo stand-by è a livello zero. Chi desidera controllare la lavastoviglie a distanza, da fuori casa, da smartphone e tablet, ecco i nuovi modelli di Whirlpool, Candy, Bosch e Siemens.

1
Silenziosa e poliglotta. AEG, F997051, A+++, lavastoviglie da 15 coperti, con 3 cassetti (uno per le posate) e un funzionamento molto silenzioso con soli 39 dB, grazie anche allo speciale motore Inverter; è allacciabile all’impianto dell’acqua calda , ha una utile luce interna, il display in 27 lingue e sensori per avere prestazioni e sicurezze particolarmente elevate. Euro 1.200.
2
A totale scomparsa. Bosch, SMV69U50EU, da incasso a totale scomparsa dietro l’anta, A+, 14 coperti, 6 programmi, silenziosa (39 dB); la vasca è di acciaio inox; ha il lavaggio “protetto” dei cristalli, filtri autopulenti e la proiezione luminosa sul pavimento dell’andamento del lavaggio e del tempo restante. E’ dotata di sensore di carico per un lavaggio su misura e della partenza ritardabile sino a 24 ore.
5,6
Sempre connessa. Candy EvoSpace SimplyFi, 16 coperti di capacità, con spazio per pentole molto grandi; arriva a contenere un carico record di 184 stoviglie; ha 12 programmi, e grazie ad un ‘App gratuita è sempre connessa con smartphone, tablet e pc; lo start delay consente partenze differibili sino a 23 ore prima. Euro 600.
7A
17 coperti. Kitchen Aid, KDX7017, a scomparsa con l’esclusione della manigliona, ha una capacità di 17 coperti, un record che equivale ad un +40% di spazio rispetto ai modelli convenzionali), ha 12 programmi con 10 livelli di lavaggio, è A+++, ed ha un consumo d’acqua molto basso rispetto all’elevata capacità di carico poiché consuma soltanto 9,9 litri. E’ dotata di un programmatore per la partenza ritardata sino a 24 ore.
7
A cassetti. Kitchen Aid, KDDD, da incasso e con il carico distribuibile in due cassetti che funzionano in modo indipendente e con programmi differenziati. La capacità totale è di 12 coperti suddivisa in 6 e 6 coperti; la lavastoviglie è a scomparsa e grazie ai due cassettoni consente di adeguarsi sia a piccoli carichi da single che a quelli di una normale famiglia. Euro 2.200.
8
Facile da programmare. Electrolux REX-RSF8720ROX, 15 coperti, 7 programmi, A+++, realizzata in acciaio inox antimpronta, ha l’apertura automatica a fine programma, l’interno illuminato, i cestelli regolabili in altezza anche a pieno carico e la partenza programmabile con un anticipo sino a 24 ore. Il grande display consente di leggere bene dati e manovre da eseguire. Euro 990.
9
A incasso con cassetti. Fisher&Pykel, DishDrawer, lavastoviglie da incasso a totale scomparsa, con due cassetti nei quali di distribuisce il carico di ben 14 coperti; ha 9 programmi e i due vani funzionano in modo indipendente e con programmi diversi; è possibile differire la partenza con un anticipo sino a 12 ore; un utile blocco di sicurezza impedisce qualsiasi manovra.
10
Piccola, con cassetti. Foster, S4000, lavastovi glie a cassetti da 6 coperti, con 5 programmi ed è in classe A; ha un ingombro contenuto poiché misura solo 45 cm in larghezza; è adatta ai singles o a chi ha una piccola cucina. Consuma solo 8 litri d’acqua ed è possibile programmare una partenza differita sino a 9 ore. E’ già adatta ai nuovi detersivi multiuso. Euro 1.100.
11
Con l’autodiagnosi. Gorenje, GV6SY2W, lavastoviglie da incasso a scomparsa totale, con una capacità di 12 coperti, 6 programmi, in classe A-10%; consuma solo 12 litri di acqua, il lavaggio normale dura 170 minuti; ha l’indicatore sia luminoso che acustico della fine-lavaggio e una utilissima autodiagnosi.
12, 13
Bussi e apre. Miele, 6572SCV, lavastoviglie a totale scomparsa, con un’apertura che richiede solo un doppio tocco sulla porta; consuma soltanto 6,5 litri d’acqua ed ha un livello di rumore particolarmente basso, 41 dB; il cassetto per le posate, brevetto Miele, si può estendere in larghezza, altezza e profondità; è dotata di luce interna, di una un’asciugatura completa di tutto il carico e dell’apertura automatica a fine programma.
14
Asciugatura speciale. Siemens, SN66V192EU, lavastoviglie a scomparsa totale, 14 coperti, A+++-10%, 3 cestelli, 6 programmi ed un consumo dell’acqua di soli 9,5 litri; i filtri sono autopulenti e l’asciugatura utilizza le proprietà del minerale Zeolite che assorbe l’umidità consentendo un grande risparmio energetico: La partenza può essere ritardata sino a 24 ore. L’avanzamento dei programmi e altre informazioni vengono tradotte in indicazioni luminose proiettate sul pavimento. Euro 900.
17
Tutta nera. SMEG, ST2FAB, lavastoviglie da incasso stile anni 50, A+++, 13 coperti, 5 programmi; il mezzo carico può essere distribuito su un unico cestello; la serie comprende lavastoviglie da 60 e 45 cm, disponibili in diversi vivaci colori oltre al nero e in stile bombato, in coordinamento estetico e cromatico con la gamma dei frigoriferi SMEG. Euro 850.
17, 18
Larga 90 cm. SMEG, STO905-1, lavastoviglie larga 90 cm, A+, da 12 coperti, con 6 programmi e 4 rapidi, installabile anche a media altezza, in colonna, grazie allo sviluppo orizzontale dello spazio, ha una partenza ritardabile sino a 9 ore, con una fase automatica di ammollo molto utile per rendere più “ trattabile” lo sporco. Euro 1000.
20, 21
Con il vapore. V-ZUG, lavastoviglie, costruita in Svizzera, da 13 coperti, A+++, 9 programmi, e un lavaggio con il vapore puro che rende molto brillanti le stoviglie; consuma poco, sino al 50% in meno, poiché funziona con la pompa di calore; un sensore controlla di continuo la torbidità dell’acqua di risciacquo e ripete l’operazione sinché l’acqua è trasparente. Lo stand-by è a consumo zero.
22
Stretta ma potente. Whirlpool, ADG 195°, lavastoviglie a scomparsa totale, in classe A+, larga solo 45 cm, da 9 coperti, dotata di potenti getti posteriori che puliscono a fondo le stoviglie più incrostate; ha una fase per eliminare i batteri e un programma molto rapido di soli 30 minuti per stoviglie poco sporche. E’ possibile ritardare la partenza sino a 24 ore. Euro 350.
23
Con il tritarifiuti. Viking, Brigade, lavastoviglie da 15 coperti, che è dotata di un utilissimo tritarifiuti così anche i residui alimentari rimasti sui piatti e nelle pentole vengono eliminati senza danni per la macchina e le tubazioni: E’ molto silenziosa perché il motore è antivibrazioni, l’isolamento è rafforzato e anche i singoli componenti sono isolati uno per uno.
24
Superigiene. Hotpoint-Ariston, Elexia, 14 coperti, A+++, con Zone Wash concentra tutta la potenza e una temperatura elevata solo sul cestello selezionato grazie ad un motore molto efficiente; con Active Oxygen, brevetto internazionale,nella lavastoviglie vengono abbattuti tutti i cattivi odori creando un ambiente pulito. Euro 749.

Share Button

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>