I cretinetti/e antivaccino? Ecco le loro balle

Gira sui social una serie di balle colossali e di scemenze piramidali che in realtà provengono ambedue dall’ignoranza che crea: malafede, credulità, babbioneria e incapacità di comprendere concetti anche semplici. La persona ignorante o antivaccino (sinonimi ) spesso è afflitta, come la maggioranza di tutti noi in questo periodo terribile, da gravi problemi personali, famigliari, di lavoro….E questo crea una tensione interna sempre più forte che trova, in alcuni, una sfogo in comportamenti e scelte facili e violenti. Cioè la rabbia cerca uno sfogatoio. E così diventa negazionista, terrapiattista, complottista, anti-poteriforti….E più facile urlare “abbasso i vaccini”, “il Covid non c’è” e inveire contro chi cerca di spiegare e dialogare che comprendere e accettare concetti semplici, intelligenti, scientificamente provati, ragionevoli. Innanzitutto è accertato oggettivamente che se nel mondo se non ci fossero i vaccini , la popolazione sarebbe molto molto molto meno di quella attuale. IL CHE, SECOND ME LAICA, A FAVORE DELLA CONTRACCEZIONE OVUNQUE E COMUNQUE, NON SAREBBE STATO UN GRAN GUAIO. Pazienza. Un ‘altra frase che gira tra le cretinette e i cretinetti anti-intelligenza: “Io di un vaccino fatto così in fretta non mi fido molto”. Dimenticando che con il denaro si fa e si ottiene tutto, subito e anche bene. Quando cioè per un vaccino si crea un mercato straricco e non solo quello misero e ristretto dei paesi poveri, tutti i big della farmaceutica si gettano a capofitto nella ricerca e si sa che i risultati arrivano, come è accaduto per il Covid-19, prestissimo e bene grazie proprioagli ingenti finanziamenti. E’ vero, era ed è possibile realizzare uno o più vaccini come è accaduto a Cuba, anche senza risorse enormi (che l’isola non ha). Ma da sempre Cuba ha un sistema sanitario e di ricerca molto efficiente, molto allenato in decenni e decenni di preparazioni di vaccini per aiutare gratis i paesi poveri e poverissimi. Da questi vaccini un ceppo in particolare, quello della Sars, è stato tratto un “gruppo” di antrivirus che poi, con investimenti decisamente contenuti, hanno dato origine agli attuali 4 vaccini di Cuba. La differenzaè che i giganti di Big Farma sisono accordati per scegliere il percorso più redditizio (per loro). “Prendere o lasciare” hanno subito annunciato alle istituzioni poubbliche nazionali e internazionali. Che hanno dovuto accettare. I cretinetti e le cretinette non sanno o non vogliono capire che i vaccini -validi, e anche tanti- ci sono proprio perchè conveniva investirci prima di tutto ai giganti mondiali della finanza e poi ai governi di tutto il mondo. è un gigantesco mercato e una questione di sopravvivenza per molte econom, anzi per l’economia e la finanz globali. Un leghista in un salotto televisivo ha di recente sentenziato che se tutti facevano come Taiwan, l’Italia era presto fuori dalla pandemia. Non è notoriamente un’aquila ma si può tentare di fargli capire questo ragionamento: TAIWAN E’ UN’ISOLA, CONDIZIONE FONDAMENTALE PER STAR FUORI DA QUALSIASI PANDEMIA A LUNGO. TAWAN SI E’ CHIUSA SUBITO (ED E’ CHIUSA). TAIWAN CONTA MENO ABITANTI DELL’ITALIA. TAIWAN NON HA REGIONI E LA SANITà E’ GESTITA CENTRALMENTE. TAIWAN DA DECENNI INVESTE ALMENO 5 VOLTE DI PIU’ DELL’ITALIA IN CULTURA -NO, ONOREVOLE LEGHISTA NON “COLTURA” DEL MAIS- IN SANITA‘, IN RICERCA SCIENTIFICA PER LA SALUTE E NON SOLO IN ELETTRONICA. TAIWAN NON HA NO TAV, NO VACS, NO ECCETERA. Per il momento ho finito. ci saranno altre sciocchezze antivaccino sulle quali ragionare…..

Share Button

Lascia un commento