IFA 2017, PARLANO, MA QUANTO PARLANO!

Samsun 8

Qualche anticipazione dei grandi trend di IFA 2017 che si svolge a Berlino dall’1 al 6 settembre? Dalle indicazioni dei marketing manager che ci hanno raccontato alcune news, sembra proprio che sia la smart home ad essere la star anche perché l’integrazione tra smartphone, App, frigoriferi, Tv, frullini, robot, forni (tutto IoT) e security è sempre più forte. Coreani, americani, cinesi, giapponesi e italiani (Candy su tutti,con il forno-tv-tablet e la lavatrice che parla) francesi (con le start-up più avanzate), tedeschi e turchi (che bravi quelli di Grundig), hanno lavorato in diverse direzioni ma tutte confluiscono sulla possibilità di controllare in remoto e facilmente soprattutto la cucina. Dallo smartphone al forno, dentro il frigo via telecamera passando dal robot con la telecamera per arrivare sul tv e sui social netowork, ecco la grande autostrada … L’assistente virtuale -Alexa o Google Assistant- che fa da “interprete” vocale tra l’utente e gli apparecchi e impianti c’è ma non decolla. Decollano invece le collezioni da incasso molto curate della polacca Amica, in arrivo in Europa, la “scuderia” di fascia luxury di Haier composta da Ge (frigorifero con caffè e champagne) e dalle raffinate e hi-tech collezioni di built-in di Fisher&Pykel, il rigoroso incasso di Bosch e Siemens (con un frigorifero molto innovativo), e infine i gioielli Asko (Gorenje) con un design vistosamente scandinavo ma con tecnologie di cottura internazionali a partire dal piccolo pulsante mobile che messo sul coperchio dirige letteralmente la cottura. Molti e di successo i robot che elaborano e cucinano i cibi, che pur essendo ingombranti e un po’ complicati, grazie all’enciclopedica memoria con migliaia di ricette, diventano davvero preziosi per chi non sa cucinare e non si…rassegna. Il design italiano ha germogliato ed ecco macchine per caffè eleganti, nerissime, che ovvio comunicano via Bluetooth, frullatori di minimalismo inaspettato. La lavatrice raddoppia (Haier e LG), la lavastoviglie va nel cassetto (Fisher&Pykel), il frigorifero diventa contenitore di diversi vani-frigo a temperature e climi programmabili (Haier, Siemens, Electrolux, Liebherr). E se di Samsung si parla per il nuovo atteso Galaxy 8 e LG per il V30, sono i nuovi tv-quadro, sottilissimi e quelli trasparenti che uniscono living e cucina in un unico spazio-entertainment. Per esempio, si passa dall’ultimo videogioco 3D di Mario l’idraulico al controllo , sullo schermo, della padella digitale che trasmette temperature alla sonda e immagini al tv. Solo un antipasto, nel reportage da IFA2015 ben di più.

Share Button
Tags:  , ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>