La boutique on line del lusso, dall’Italia alla Cina

 

 

Emporio Armani, Tod’s, Trussardi e, presto, anche Fendi, sono oggi venduti on line da JD.com, gigante cinese che contende ad Alibaba la quota di mercato dell’alto di gamma. La vendita avviene in uno speciale marketplace, Toplife, indipendente, dove i brand decidono i prezzi e, contrariamente a quanto in Cina si usa fare, gli esperti che affiancano i brand italiani e altri brand luxury occidentali, hanno una ferrea consegna: mai premere per far scendere i prezzi. Il nuovo marketplace del lusso è stato aperto nell’ottobre 2017 all’interno della divisione JDFashion, fondata sette mesi prima. Come avvengono spedizione e consegne di prodotti che valgono tutti sopra i 500 euro? Innanzitutto un grande spazio, vicino a Shanghai, è stato appositamente organizzato solo per questa tipologia di prodotti, supersorvegliato ovviamente da centinaia di telecamere.

Divise, scarpe speciali, guanti bianchi

 All’interno gli addetti gestiscono i prodotti nell’ambito di un sistema semi-automatico di movimentazione, indossando camici e calzature speciali mentre sensori sofisticati analizzano in tempo reale e costantemente la temperatura e il tasso d’umidità degli spazi. Toplife può contare su un team di esperti che aiutano i brand a creare la propria boutique virtuale con totale fedeltà all’immagine e alle finalità del marchio. Ma quello che sembra distinguere Toplife da altri portali de lusso sono anche le campagne di marketing altamente selettive con  301 milioni di clienti di JD.com, dei quali il gruppo cinese conosce informazioni dettagliate, sesso, età, storico di navigazione e di acquisti, frequenza degli acquisti….

Il lusso anche per Alibaba

E molti dati sono incrociati con WeChat che in Cina rappresenta l’universo gigantesco delle tlc e della messaggistica di qualsiasi tipo. Perfettamente funzionante, tra l’altro-come abbiamo provato-anche fuori dalla Cina. Quanto ai trasporti e alle consegne JD.com ha creato un servizio di consegna apposito, alto di gamma, il JD Luxury Express per il momento in 9 città cinesi e che poi si estenderà a tutta la Cina. Le consegne avvengono tramite auto elettriche, in 2 giorni e all’ora indicata dal cliente, da personale  in divisa e guanti bianchi, molto chic. La risposta di Alibaba non solo non si è fatta attendere ma già nell’agosto 2017 era partita la piattaforma digitale di ultralusso, la Luxury Pavilion che però non sembrerebbe essere indipendente dal sito generalista di Alibaba, Tmall, un sito che non è certo associato alla fascia alta delle vendite on line. Per accedere a Luxury Pavilion gli internauti, tra l’altro, devono essere invitati.

 

 

Share Button

Lascia un commento