Le fiere virtuali, un disastro, ecco perché

Chiuse, con la pandemia del Coronavirus, tutte le fiere e gli eventi  B2B e B2C, quasi tutti gli organizzatori hanno organizzato eventi virtuali e lo ha fatto anche l’ISE, Integrated Systems Events che gestisce e sviluppa importanti eventi business-to-business per i settori audiovisivo professionale, integrazione di sistemi elettronici e IT. Integrated Systems Events è una joint venture delle associazioni di categoria AVIXA e CEDIA e il suo evento di punta, Integrated Systems Europe, è la fiera AV più frequentata al mondo. L’edizione 2021 avrebbe dovuto svolgersi a Barcellona, nuova sede al posto di Amsterdam, a febbraio ma è stata rimandata a giugno, dall’1 al 4 giugno. Nel frattempo ha indetto tra i partecipanti e i visitatori una ricerca per capire quanto abbiano gradito e frequentato i numerosi appuntamenti virtuali indetti sia dagli espositori sia dalla stessa fiera. Teniamo conto che questo settore è costituito dai massimi esperti e fruitori delle tecnologie digitali  e che in teoria avrebbero dovuto dichiararsi molto favorevoli alla modalità on line di questi incontri B2B. La ricerca consisteva in un sondaggio basato sul web inviato al database di ISE e una raccolta di interviste approfondite con gli espositori di ISE. Oltre 700 (711 risposte completate analizzate e utilizzate nell’ambito della ricerca di Fusion Insight and Strategy) persone provenienti da 96 paesi (il 71% degli intervistati aveva sede in Europa, 13% Nord America, 8% Asia, 5% Medio Oriente, 1% Centro e Sud America, 1% Australia e Nuova Zelanda, 1% Africa) hanno risposto al sondaggio con il 95% che aveva già frequentato ISE (60% a febbraio 2020)..

I partecipanti hanno sostenuto in modo schiacciante un ritorno alla fiera fisica non appena è sicuro e pratico farlo. I risultati mostrano che il 98% del pubblico di ricerca ha perso la partecipazione agli eventi virtuali. Quasi il 70% del pubblico è pronto a partecipare di persona alle fiere e il 57% sarebbe pronto a visitare quelle internazionali. Dato che questa ricerca è stata condotta prima della notizia di un vaccino, mostra il desiderio di tornare di nuovo agli eventi fisici. La risposta dunque è stata univoca: vogliamo partecipare a ISE di persona, in Fiera, per incontrare clienti e fornitori, per provare, toccare, esaminare dal vivo prodotti e sistemi.

Peter Pauwels, Vice President Sales EMEA, Barco NV ha dichiarato: “Insieme a voi, la comunità dei partner AV, facciamo la scelta di guardare avanti, non indietro. La nuova normalità sarà ibrida, ma per una vera connessione dobbiamo incontrarci di persona e ISE Barcelona è un ottimo posto per incontrarci “.

Share Button

Lascia un commento