Smartphone, Samsung n.1 delle vendite

Nel primo trimestre del 2021 le spedizioni globali di smartphone sono state, secondo Strategy Analytics, di 340 milioni di unità, in aumento del 24% su base annua, in assoluto la crescita più elevata dal 2015.

Samsung rimane il n.1 ed ha venduto 77 milioni di unità a livello globale con un aumento del 32% su base annua sul primo trimestre del 2020. E questo grazie ai modelli più accessibili e alla serie Galaxy S21. Apple ha venduto 57 milioni di iPhone conquistando il secondo posto con una quota di mercato del 17%.

Ma quello che non lascia tranquilli i due leader della classifica è la spettacolare avanzata dei giganti cinesi. Xiaomi Corp è arrivata al terzo posto con una quota di mercato del 15% con 49 milioni di smartphone. Altri marchi cinesi quali Oppo e Vivo hanno preso rispettivamente il quarto e il quinto posto.

Oppo (esclusi Realme e OnePlus) ha conquistato una quota di mercato dell’11% ed è rimasto il quarto più grande fornitore di smartphone nel primo trimestre, seguito da Vivo, che è cresciuto di un impressionante 85% su base annua nel primo trimestre del 2021.

Nel complesso, il mercato degli smartphone in Cina ha avuto un trimestre straordinario guidato dal successo del prodotto 5G in più segmenti di prezzo.

Le spedizioni di smartphone dalla Cina sono aumentate del 35% su base annua, raggiungendo i 94 milioni di unità nel primo trimestre del 2021.

A livello globale, le prime cinque società messe insieme hanno conquistato una quota di mercato del 76% nel primo trimestre del 2021, rispetto al 71% di un anno fa.

La carenza di chip e i vincoli dal lato dell’offerta non hanno avuto un impatto significativo nel primo trimestre tra i primi 5 marchi, ma secondo Strategy Analytics, sono stati e saranno una preoccupazione per i fornitori più piccoli nei prossimi trimestri.

Share Button

Lascia un commento