Super rapida ricetta per il pesce in microonde

 

Abbiamo interpellato un venditore di pesce che ogni sabato mattina ha la sua postazione al mercato in via Osoppo a Milano e che porta il pesce dell’Adriatico pescato poche or prima. Giuseppe Cavalieri –questo il suo nome- racconta che si può usare un forno qualsiasi o un forno a microonde e che questo ultimo rende tutto molto più facile. “Ho provato e riprovato la ricetta in modo che si possa fare una gran figura, così che gli ospiti pensano che si tratti di una ricetta complicata.Ma che in realtà ha qualche semplice trucco. Ed è davvero facile facile e non riempie la cucina di odore di pesce. Io uso il microonde, è della Whirlpool molto potente perché con i fornettini cinesi che costano poco è un disastro”. I filetti di pesce (anche surgelato) si stendono in una terrina di vetro sopra un “letto” di trito di prezzemolo, rosmarino, scorza di limone (ovviamente non trattato), sale, peperoncino (o pepe rosa), olio extravergine, carote, olive nere snocciolate e capperi. Preparate con il frullatore il trito in abbondanza-raccomanda Giuseppe- per metterne via nel congelatore così da averne sempre pronto. Aggiungete, sulla parte superiore, aglio fresco intero insieme ad un cucchiaio del trito che avete preparato. Se avete ospiti e volete migliorare l’effetto –raccomanda Giuseppe- al posto dell’olio usate del burro ma solo se eccezionale e, mi raccomando, italiano”. Il tempo di cottura varia secondo il tipo di forno; con il mio microonde bastano 8 minuti al massimo della potenza. E poi passate, se rimane un po’ di liquido, il tutto sotto la resistenza dopo aver aggiunto pan grattato”.

Share Button

Lascia un commento