Surgelati, 10 regole d’oro per non sprecare cibo

FROZEN GOODS

 

 

 

L’IIAS, Istituto Italiano Alimenti Surgelati, ci ha trasmesso una guida semplice ma di immediato utilizzo pratico su come acquistare, conservare e cucinare i surgelati; non tutti, anzi, ben pochi consumatori le praticano. Le conoscono, certo, le conoscono ma essendo italiani sono spesso per così dire distratti. Sono regole d’oro, come le definisce l’IIAS, che pubblichiamo volentieri perché possono contribuire a deimnuire i tanti sprechi di cibo di cui ci rendiamo colpevoli. E che potremmo evitare senza grandi sacrifici.

L’IIAS – Istituto Italiano Alimenti Surgelati – ha messo a punto un decalogo di consigli utili per i consumatori, al fine di assicurare che i prodotti surgelati acquistati arrivino in perfetto stato dai bachi frigoriferi dei supermercati fino alle tavole degli Italiani.

Dieci semplici indicazioni da osservare attentamente, per acquistare e utilizzare al meglio e senza sorprese i prodotti surgelati, godendo della qualità e bontà di ogni tipologia, anche nei periodi di maggiore caldo.

Ecco, di seguito, le 10 regole d’oro da seguire scrupolosamente, quando si fa la spesa:

  1. Scegliere i punti vendita più frequentati e con maggior rotazione di prodotti;

  2. Accertarsi che i banchi vendita siano puliti, ordinati e privi di brina visibile;

  3. Verificare che l’indicatore di temperatura all’interno del banco frigo sia sempre pari o inferiore ai 18°C;

  4. Acquistare i surgelati alla fine della spesa;

  5. Evitare l’acquisto di prodotti posti nel banco di vendita visibilmente mal ridotti, in confezioni aperte o con superficie brinata oppure umida, perché potrebbero aver subito importanti sbalzi di temperatura;

  6. Accertarsi al tatto che i prodotti, al loro interno, non siano fortemente ammassati;

  7. Utilizzare le borse termiche per il trasporto a casa dei prodotti surgelati e, se non se ne dispone al momento, mettere i prodotti surgelati tutti insieme in una busta separata dal resto della spesa;

  8. Depositare i prodotti nel freezer entro 30 minuti dall’acquisto;

  9. Una volta riposti i prodotti nel freezer domestico, aspettare almeno qualche ora prima dell’utilizzo;

  10. Se, dopo l’arrivo a casa, un prodotto risultasse in parte scongelato, non riporlo in freezer, ma consumarlo nel giro di un giorno, tenendolo in frigorifero.

Le stelle del freezer

L’IIAS invita, infine, i consumatori a prestare sempre grande attenzione al numero di stelle che si trovano sulla porta del freezer o al suo interno e che sono un indicatore fondamentale della conservazione domestica:

3/4 stelle indicano una temperatura interna inferiore o uguale a -18°C; il che significa che i prodotti mantengono intatte le qualità organolettiche fino alla data di scadenza riportata sulla confezione;

2 stelle indicano una temperatura interna uguale o inferiore a -12°C; per cui il prodotto va consumato entro un mese o nell’arco di tempo indicato dalla data di scadenza (se più breve di un mese);

1 sola stella indica una temperatura interna uguale o inferiore a -6°C; in questo caso, il prodotto deve essere consumato nel giro di una settimana;

– infine, se si dispone solo del reparto del ghiaccio, il prodotto va consumato entro 3 giorni; invece, se conservato in frigorifero o a temperatura uguale o superiore a 0°C, è necessario consumare il surgelato come se si trattasse di un prodotto “fresco”.

E per scongelare correttamente i surgelati?

L’IIAS ricorda che, sulle confezioni dei surgelati, sono indicate con chiarezza le modalità di consumo e preparazione dei prodotti e sono riportati anche consigli utili su come abbinare ogni piatto per avere un pasto equilibrato o quali ingredienti freschi aggiungere per esaltare i sapori.

I surgelati si possono cucinare direttamente in pentola o in padella, senza attendere che si scongelino: ciò preserva maggiormente le caratteristiche organolettiche di ogni alimento. Questa indicazione però è valida per i surgelati in pezzi di dimensioni non eccessive (come minestroni, verdure, contorni, hamburger e piatti pronti in generale).

È invece consigliato lasciare scongelare in frigorifero, per alcune ore prima della preparazione, i prodotti surgelati di dimensioni più grandi (come polli interi o grossi filetti di pesce o grandi porzioni di carne).

E se ci si dimentica di scongelarli per tempo? C’è una soluzione d’emergenza, per limitare la dispersione di sostanze nutritive: porre il surgelato in un sacchetto di plastica ben stretto e chiuso ed immergerlo in acqua corrente fredda per il tempo necessario.

Si può procedere a una corretta scongelazione anche con il forno a micro-onde, attenendosi strettamente alle indicazioni fornite dai produttori.

Share Button

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>