Tim “non ripara” da settimane la mail alice.it, abbandona gli abbonati che pagano

E’ una cosa estremamente grave, e fate attenzione che dietro c’è qualcosa di molto inquietante che può accadere, sta accadendo a chiunque. da settimane E SETTIMANE sta accadendo alla sottoscritta, DI NON AVERE PIù ACCESSO ALLA PROPRIA CASELLA DI POSTA alice.it nè su outlook nè sul sito alice.it. Ogni due giorni chiamo il 187, tasto 2 (assistenza tecnica) che mi prende per il fondelli e assicura che il guasto entro due giorni verrà riparato. NON E’ VERO. e’ gravissimo e lede il diritto ad avere libertà di comunicazione. Il mio come, accade anche per altri, quello di tante persone. Nessun avviso di interruzione del servizio. Ma un risultato: nessuno assolutamente interviene a riparare. Di peggio: il 13 -6 mi vienefinalmente  inviato un SMS con il quale mi viene richiesta una procedura con relativi documenti per la rigenerazione della password. Eseguo tutto e ricevo una mail Tim su una mia mail di riserva, alternativa, che mi assicura l’avvenuta ricezione. E che dopo i relativi controlli sulla regolarità dei documenti e dei dati (ma sono matti? Cos’è un affare di spie?) mi invieranno rapidamente le indicazioni per ristabilire tutto, l’accesso cioè alla mia casella di posta. NIENTE DI NIENTE, SU ORDINI DALL’ALTO (QUESTO MI HA COMUNICATO UN PERSONAGGIO di QUELL’AMBIENTE) NON MI VIENE DATA RISPOSTA, NON MI VIENE DATA NESSUNA INFORMAZIONE UTILE A PROCEDERE PER L’ACCESSO. e passa l’ordine di  escludere dalle risposte il numero fisso dell’abbonato (pagante), cioè la sottoscritta, così da sfibrare e stancarla e rassegnarsi. OGNI 2 GIORNI IL 157 DA ME OSTINATAMENTE INTERPELLATO, infatti, non mi da nessun contatto vocale ma solo risposte automatiche, e INVIA IL MESSAGGIO CHE IL GUASTO SARà RIPARATO ENTRO DUE GIORNI. MAI ACCADUTO. mai riparato. nè mai verrà riparato. fate attenzione perché in questa inquietante faccenda c’è qualcosa che fa paura, siamo in balia dal marzo 2018 di “eventi” e “situazioni” che sul mio blog ho denunciato. E che, finché non mi chiuderanno la bocca, contnuerò a denunciare.

Share Button

Lascia un commento