Varese presenta le “case a contatore zero”

bollette luce-2

 

 

L’idea e il titolo dell’iniziativa sono decisamente originali e accattivanti e lo scopo davvero meritorio. Ecco perché pubblichiamo con piacedre il comunicato stampa di Ance Varese, l’associazione riunisce i costruttori edili di Varese e provincia.

Varese risponde all’economia circolare mettendo in campo un circolo virtuoso. Davanti ai dettami della prima che mirano a creare una società a rifiuti zero, il modello varesino mira invece a dare vita a case a contatore zero dove, oltre all’ambiente, a beneficiarne è anche il portafoglio.
È in programma giovedì 23 novembre (con inizio alle 15), al centro congressi Ville Ponti di Varese, il convegno “Efficientamento energetico: case a contatore zero” promosso da Ance Varese, Ordine degli Architetti e Ordine degli Ingegneri di Varese, Collegio dei Geometri di Varese e Icaf (Istituto di conciliazione e alta formazione), in collaborazione con Comune di Varese e Legambiente e il supporto della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Sotto la regia di Maurizio Melis, divulgatore scientifico e conduttore di “Smart City, Voci e Luoghi dell’Innovazione” su Radio 24, tecnici, istituzioni, rappresentanti del mondo del credito e ambientalisti si confronteranno con l’obiettivo di porre le basi per la creazione di un circuito virtuoso locale capace di migliorare la città, l’ambiente e la qualità del vivere quotidiano.
Tutto ruota attorno all’edilizia, un ambito al quale non solamente viene affidato il rilancio economico, ma anche richiesta una maggiore sensibilità ecologica. Davanti ad un mercato che stenta ancora a decollare, la scelta è quella della riqualificazione. O meglio, «dell’investimento in efficientamento energetico», sottolinea il direttore generale della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Luca Barni che si è fatto promotore di questo appuntamento e che con il suo intervento “Case a contatore zero” aprirà i lavori. «Dagli strumenti che la Legge di Bilancio mette a disposizione fino alle ultime novità in materia di progettazione, oggi è possibile prevedere che gli investimenti in efficientamento energetico siano a costo zero», prosegue Barni. «Questo è il primo passo per dare vita ad un circuito virtuoso che sappia raccogliere in sé i temi dell’ecologia, della riqualificazione urbana, del rispetto ambientale, del rilancio economico e del risparmio». Conclude: «Il territorio è chiamato a fare rete. E noi, come banca locale che proprio su questo territorio operiamo vogliamo essere promotori di un modello varesino basato sull’efficientamento energetico». La partecipazione al convegno è gratuita previa iscrizione chiamando lo 0332.830030 oppure inviando una mail a info@ancevarese.it.

 

 

 

Share Button

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>