Usa, i consumatori post Covid

Nel marzo 2020 il 20% degli americani ha utilizzato un servizio di acquisto online, con il ritiro in negozio e quel numero ha continuato a crescere fino al 24% nel 2021. Così ha scritto di recente Zach Moore, marketing manager del Nationwide Marketing Group. Oltre al ritiro in negozio, un recente sondaggio EY ha rilevato che il 38% dei consumatori intende fare più acquisti online e visitare solo i negozi che offrono grandi esperienze. Come rimediare a questa disaffezione? La ricerca di EY dava queste preferenze: prezzi accessibili come prima elemento di scelta per il 32%,  la salute per il 25%, l’ecosostenibilità dei prodotti per il 16%) e il senso civico per il 15%. Questo ultimo principio significa, per il 15%, lavorare insieme per il bene comune, acquistando da organizzazioni oneste e trasparenti. Infine per il 12% viene prima di tutto l’esperienza e cioè vivere il momento per sfruttare al meglio la vita, spesso aprendosi a nuovi prodotti, marchi ed esperienze

Share Button

Lascia un commento