Allarme ai vertici militari e politici di tutto il mondo, arrivano le deep fake

 

 

 

Ci mancavano solo queste, le deep fakes, dopo le fake news. Non solo notizie false ma fatti costruiti con foto, video e informazioni che, grazie all’Intelligenza Artificiale, risultano non tanto verosimili quanto veri, reali. Ed è tutto assolutamente falso ma “IMPOSSIBILE DA SMENTIRE”. Si tratta di un aggiornamento di un “particolare” software, il GPT-2 che prevede una avanzatissima sintetizzazione vocale di voci di uomini politici o famosi indistinguibili da quelle reali, al fine di diffondere eventi del tutto falsi per ripetere esattamente le gravissime fake news create, grazie alla complicità di facebook, da Camdridge Analityca, trump, putin e bannon, strettamente legati a salvini. Cambridge Analityca con centinaia di migliaia di “collaboratori” ha, come è noto e dimostrato, manipolato enormemente le elezioni in America, in Italia e in molti altri paesi diffondendo notizie fale e allarmistiche, riuscendo a invertire e falsare i risultati a favore di sovranisti-fascisti, razzisti, reazionari.

L’intelligenza Artificiale, il Grande Trucco della realtà

L’evoluzione dell’intelligenza artificiale –dichiara l’informatissimo sito Atlantico-può arrivare a rendere non identificabili i contenuti di natura artificiale. Già oggi è possibile sul Deep e sul Dark Net trovare persone inesistenti ma dei quali viene fornito un intero “bagaglio” artificiale di vita, documenti, prove e altro che li rendono esistenti, impossibili da “sbugiardare”. E si possono anche far sparire persone che lo richiedano per ragioni politiche ed economiche criminali. Centinaia di criminali fascisti che hanno messo bombe e creato la strategia della tensione sono così “scomparsi”, ma ora possono mettersi al sicuro con identità diverse o certificato di morte, forniti di risorse economiche da alti gradi militari anche italiani dei servizi senza che sia più possibile ricostruire le tracce. Con l’Intelligenza Artificiale il software sovranista GPT-2 può essere usato anche dalle grandi organizzazioni criminali. E da multinazionali che intendono sfruttare commercialmente i nuovi software per creare giiganteschi fenomenti di tendenze basate sul nulla ma che sembreranno vere..

La mancanza di fiducia crea i mostri virtuali

Come si crea una falsa opinione pubblica popolare? Basta leggere alcuni loschi quotidiani italiani (come fanno a sopravvivere che hanno pochissimi lettori?….) che raccontano ossessivamente balle gigantesche su criminalità, furti, invasioni…per capire il meccanismo. Con l’Intelligenza Artificiale sarà molto facile anche se assai costoso (si tratta di tecnologie sofisticate) manipolare ancora di più l’opinione pubblica senza che nessuno o quasi se ne accorga. Sarà possibile inventare, come già accade sui loschi quotidiani italiani, delle situazioni di rischio assolutamente inesistenti. Un esempio, anzi due: il primo riguarda il fatto che i loschi quotidiani italiani continuano a denunciare la crescente insicurezza dovuta alla criminalità e in particolare a quella dei    “migranti”. I numeri ufficiali del Ministero dell’interno dichiarano esattamente l’opposto. Meno omicidi, meno furti, meno migranti. Non solo: il 70 per cento dei reati sono compiuti da italiani e da criminali dei paesi dell’Est Europa, amici di Salvini. Un altro esempio: subito dopo l’incendio di Notre Dame la destra le pen diffuse dei rumors secondo i quali si trattava di terrorismo con foto pixellate di presunti attentatori. Erano invece statue della cattedrale. Migliaia di questa balle salviniane-sovraniste vengono prese per buone da molti italioti (italiani idioti) perché è sempre più diffusa la sfiducia nei confronti delle istituzioni, dei politici e dei media. Su questo terreno marcio molto fertile –ovviamente ben coltivato dai sovranisti- sarà inevitabile che le terribili deep fakes create con l’Intelligenza Artificiale in mano a questi uomini politici italiani e internazionali di marca nazi-sovranista diventino invincibili

Share Button

Lascia un commento