Chi inquina di più? India e Usa, ovviamente

Un grafico molto molto eloquente pubblicato da STATISTA su dati di GapGemini, descrive con estrema e agghiacciante evidenza chi sta distruggendo il pianeta e le nostre vite, e chi in particolare lo sta facendo sempre di più. Il primo paese a implementare nel 2018 le emissioni di veleni nell’aria è l’India (+6,3 per cento), un paese dove il razzismo sui parìa e sui poveri, la violenza sistematica sulle donne (record mondiale) e la presenza del numero più elevato di miliardari oltre alla totale indifferenza per l’ambiente dei governi, locali e e centrale, hanno creato un inferno. Seguono gli Stati Uniti (+3,4 per cento), il cui presidente all’ultima riunione di Davos in Svizzera, è andata a starnazzare sull’emergenza climatica in modo indegno, vergognoso, raccontando le consuete balle. Seguono la Cina (secondo fonti americane viene erroneamente collocata al primo posto!!!!) e, ultima, con grandi meriti, l’Europa, l’unica area che è riuscita grazie a normative severe e pluridecennali a ridurre in modo consistente le emissioni di gas serra, del 2,3 per cento. L’aumento medio mondiale è del 2 per cento. Nel 2019 con ogni probabilità i dati dell’emissione media mondiale saranno ancora peggiori.

Share Button

Lascia un commento