Snaidero, la star mondiale delle cucine italiane

 

 

Uno dei brand più noti al mondo come simbolo delle belle cucine italiane, quello della Snaidero, si prepara a Eurocucina con 5 proposte una diversa dall’altra. Il gruppo rafforza di mese in mese un primato straordinario, quello dei successi nell’ambito dei contract più esclusivo in tutto il mondo con una quota di esportazione oltre il 45 per cento. “Siamo presenti con realizzazioni in ogni continente-risponde infatti Sandra Snaidero- dall’Australia all’Europa, alla Russia, all’Asia, agli Emirati Arabi. Tra le ultime realizzazioni una fornitura completa di tutte le cucine di un grattacielo proprio nel Duo di Singapore, l’emblema stesso della città., affacciato sulla baia. Non esiste un Paese dove la nostra azienda non sia conosciuta. Eravamo di recente a Kiev, in Russa, ad un evento fieristico e tutti, architetti e giornalisti aspettavano noi per l’inaugurazione, e questo è dovuto alla nostra lunga storia e al fatto che da anni e anni rappresentiamo il meglio del made in Italy” Non solo per il design (con l’ultimo premio ricevuto dal Museum of Modern Art di Chicago per la collezione frame di Massimo Josa Ghini, Snaidero è al 14° riconoscimento internazionale!) ma a pari merito per quell’insieme di servizi senza i quali non è possibile operare sui mercati mondiali e men che meno in quel difficile settore superspecialistico che è il contract.

Enfasi sul lusso e sugli accessori speciali

“Il servizio per noi significa far fronte alle più diverse richieste con grande flessibilità. Non solo design, organizzazione e qualità impeccabili ma anche una capacità di adeguare le nostre collezioni al mercato di riferimento”. Il che significa, per esempio, saper coniugare collezioni di così forte connotazione come quelle di Snaidero in modo da soddisfare specifiche richieste anche “sostanziali”. In alcuni paesi come la Russia o negli Emirati occorre enfatizzare finiture d’effetto; “ed ecco –come ci rivela Sandra-che abbiamo impiegato per tutta la gamma destinata a cucine per residenze negli Emirati Arabi una nostra esclusiva, un materiale “micalizzato” e cioè una laccatura metallica opaca derivante dalla mica che assume un effetto in 3D molto particolare”. Così per i mercati della Russia e del Medio Oriente, tipicamente orientati al lusso, la collezione Kelly è stata arricchita di finiture ed elemeti speciali. Mentre in India Snaidero fornisce accessori esclusivamente progettati e realizzati per quel mercato. In Vietnam a causa delle difficili condizioni ambientali abbia adeguato i materiali delle nostre forniture contract ai forti sbalzi di temperatura.

Share Button

Lascia un commento